Casa Energia Più

Quando la sua casa, in media annualmente, produce più energia di quanta ne consuma


Casa Energia Più

Quando la media annua di un fabbricato produce più energia di quanta ne consuma da fonti esterne come ad esempio l’elettricità, il petrolio, il gas o il legno, evinta in casa o per mezzo della casa, allora si parla di una casa ecologicamente consapevole (CASA ENERGIA PIÚ) con saldo in bilancio positivo. In linea di principio qualsiasi tipo di edificio può raggiungere questo standard energetico. Sia esso un vecchio edificio o addirittura una casa passiva. È solo necessario utilizzare la fonte d’energia solare già esistente il SOLE, per esempio tramite un impianto solare termico per il sostegno al riscaldamento di acqua calda sanitaria e al riscaldamento e di un impianto fotovoltaico per generare elettricità.

 

IL CONTRIBUTO DELLA POMPA DI CALORE

Un contributo significativo per una CASA ENERGIA PIÚ, lo può anche dare la pompa di calore, usando l’energia solare immagazzinata in natura, la converte in calore e la fornisce al sistema di riscaldamento. La domanda di energia per l'elettricità e il calore di un edificio varia in base alla costruzione standard e la tecnologia utilizzata dallo stesso in modo differente. Attraverso una combinazione intelligente di diverse fonti di energia si pone un “mix” energetico in grado di soddisfare tutto il fabbisogno energetico e l'eccesso prodotto da un impianto fotovoltaico esistente sarà inoltrato in rete.

 

 

IL MIX ENERGETICO

Nel diagramma sopra indicato è mostrato come il ”MIX ENERGETICO”, può essere composto attraverso l'uso di vari produttori di energia, utilizzando varie tecnologie.

Situazione di partenza: In primo luogo, la richiesta di calore è normalmente coperto da una caldaia a olio o gas convenzionale.

  1. Questo viene sostituito da una pompa di calore aria / acqua. La pompa di calore estrae dall'aria ambiente il calore e lo rilascia nel sistema di riscaldamento. Poiché l'energia necessaria per riscaldare rispetto al rendimento energetico è circa del 25%, aumenta il consumo di corrente secondo i requisiti per il funzionamento della pompa di calore. Di conseguenza diminuisce proporzionalmente il consumo di olio e gas.

  2. Con l’installazione di un sistema solare termico la pompa sarà allievata nella produzione di acqua calda e dalla produzione di calore per il riscaldamento, per cui nuovamente verrà risparmiata la corrente.

  3. L'ora rimanente fabbisogno di energia elettrica può essere prodotta da un impianto fotovoltaico.

  4. Se il sistema fotovoltaico è stato progettato con un “surplus” la conseguenza è un eccesso di energia possibile.

LA SUA STRADA VERSO L’AUTOAPPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO

Fase 1:

Installazione della più efficiente pompa di calore aria/acqua o aria/aria

Pompe di calore aria / acqua o aria/aria si distingue dalla famiglia pompe di calore in termini di rapporto qualità-prezzo, particolarmente positivo. Bassi costi d’investimento e d’installazione garantiscono per un riscaldamento di un rendimento economico.

 

Fase 2:

L'installazione di un impianto solare termico correttamente dimensionato per ridurre il consumo elettrico necessario alla pompa di calore.

Alla scelta del sistema, bisogna assicurarsi che sia altamente efficiente e di lunga durata in vita e in tutti i componenti del sistema. Il sistema solare termico può dare un grande contributo di energia per soddisfare le esigenze di riscaldamento della vostra casa, anche in tempi di elevato bisogno di energia (temperature esterne fredde), poiché in tempo molto freddo spesso prevale un cielo limpido e senza nuvole. Invece condizioni favorevoli in caso di nuvole e nebbia sono l'ideale per le pompe di calore. Con questa combinazione di sistema ha un ottimo rendimento e rapporto qualità-prezzo.

 

Fase 3:

L'installazione di un impianto fotovoltaico per l'autogenerazione di energia elettrica necessaria.

L'installazione di un impianto fotovoltaico è una perfetta aggiunta alle prime due fasi. Nel bilancio annuale del consumo di energia la vostra casa è in gran parte una casa a energia zero. Correttamente dimensionata, anche una casa con energia in eccesso. Vi auto fornite dell’energia a voi necessaria e opzionalmente l'energia in eccesso sarà versata nella rete convenzionale.